Time Remapping in Premiere Pro: Come realizzare nei video Timelapse e Slow Mo

E' possibile realizzare video con timelapse o slow motion utilizzando Adobe Premiere Pro. E si può compiere questo compito con facilità; i risultati finali saranno sempre chiari con un aspetto professionale unico. L'articolo riportato qui di seguito ti aiuterà a imparare alcuni trucchi su come eseguire il time remapping in Adobe Premiere Pro.


Questo è un tutorial di base su Adobe Premiere, software di editing video professionale. Tuttavia, se l'editing video è nuovo per te, considera Wondershare Filmora , un potente ma facile editor all-in-one per gli utenti novizi. Scarica la versione di prova gratuita qui sotto.

Download Win Version Download Mac Version

Ecco alcune ragioni per scegliere Wondershare Filmora come alternativa ad Adobe Premiere Pro:

  • Offre supporto a una vasta gamma di formati di file come MTS, MKV, MOV, FLV, MP4, AVI e WMV ecc. in modo che gli utenti possano eseguire qualsiasi operazione di modifica senza perdere tempo sulla conversione di formato.
  • Filmora è progettato con un'interfaccia user friendly, in cui i principianti possono fare tutte le operazioni con facilità. La funzione di trascinamento e rilascio insieme a tanti effetti video lo rendono più adatto alle tue esigenze di routine.
  • Questo strumento software contiene tutte le funzionalità di editing video avanzate, come le regolazioni della luminosità, la saturazione, il contrasto e altri strumenti di regolazione video.
  • Ci sono numerosi effetti video speciali come il ritaglio dei bordi, le transizioni, i modelli di titoli e gli effetti PIP.

Come fare un video timelapse e slow motion in Adobe Premiere Pro

Metodo 1: Utilizzo di Time Remapping:

Time Remapping è un potente strumento di modifica della piattaforma software Premiere Pro in quanto fornisce un controllo completo all'editor per effettuare le regolazioni dei timing delle clip. Utilizzando questa funzionalità avanzata, gli utenti possono definire liberamente il tempo per diversi livelli in posizioni di riproduzione specifiche.

Fase 1: Innanzitutto, porta la tua clip video sulla linea temporale e fai clic destro su di essa. Dal menu a discesa seleziona "Mostra clipfile". Apparirà un ulteriore elenco di opzioni di cui si deve selezionare 'Time Remapping'. Finalmente schiaccia questa opzione.

Fase 2: Adesso devi regolare la velocità del tuo video fino al livello desiderato. Per fare questo, basta trascinare semplicemente la fascia gommata disponibile sullo schermo, che ti aiuterà ad aumentare e diminuire la durata della clip. Gli utenti Windows possono provare il comando Control+Click per farlo e per gli utenti di Mac Command+Click eseguirà la stessa operazione.

Fase 3: Gli utenti possono anche remapare i loro fotogrammi dal pannello degli effetti.

Controlla il tutorial video qui sotto per saperne di più:

Metodo 2: Utilizzo del comando Velocità/Durata:

Si noti che: la durata di un video rappresenta la sua misurazione dal punto di partenza al punto finale mentre la velocità si occupa della velocità di riproduzione per una clip particolare e il suo valore viene generalmente visualizzato in termini di percentuale. Si noti che la velocità ha un rapporto diretto con le riproduzioni, mentre la durata deve riguardare il periodo per il quale una clip rimarrà sulla linea temporale.

Fase 1: Prima di tutto devi fare clic con il tasto destro sulla clip già importata sulla linea temporale di Premiere Pro. Dal menu a discesa, seleziona l'opzione Velocità/Durata.

Fase 2: Scegli il comando desiderato

Fase 3: Clicca Ok.

Ci sono tanti parametri facili da implementare sotto il comando Velocità/Durata. Ogni volta che un video viene collegato al comando Velocità/Durata, la percentuale di velocità viene riflessa sullo schermo. Se il suo valore è inferiore al 100% allora rallenterà naturalmente la riproduzione e la durata verrà automaticamente aumentata in misura proporzionale mentre se la percentuale è superiore al 100% allora accelererà la clip con una riduzione della durata complessiva.

Gli utenti possono facilmente collegare o scollegare l'opzione Velocità/Durata cliccando l'icona dedicata disponibile sulla schermata del visualizzatore. La riproduzione della clip può essere facilmente invertita utilizzando l'opzione inversione di velocità. Inoltre, può anche aiutarti a regolare gli effetti audio dall'opzione "mantieni l'audio pitch" in modo da sembrare buona anche durante le riproduzioni in accelerazione.

Metodo 3: Utilizzo dello strumento Stretch Rate:

Lo strumento di Stretch Rate in Adobe Premiere Pro aiuta nelle impostazioni dirette della durata delle clip rispetto alla velocità. Entrambe queste cose andranno affiancate mentre si tenta di regolarne una, un'altra varia in modo uguale e cercherà di compensare lo standard video. Questo strumento è comunemente usato dai cinematografi per godere di regolazioni fantastiche. Aiuta loro ad aggiungere effetti speciali in determinate porzioni di film in modo che possano catturare l'attenzione del pubblico.

Passo 1: Prima di tutto devi selezionare il pulsante di Stretch Rate dalla finestra Premiere Pro. Questa opzione può essere attivata direttamente premendo il pulsante 'R'.

Fase 2: Clicca l'opzione in-point/out-point e trascinala sul video clip.

La cosa migliore di Premiere Pro è che aiuta a regolare automaticamente tutte le regolazioni di durata e velocità. Quindi tutto è semplice da eseguire.

Download Win Version Download Mac Version

Oct 20,2017 15:41 pm