Invertire l'Audio: I Migliori Invertitori di Audio del 2020

Il Video Editor Professionale Consigliato per Modificare e Invertire l’Audio

Se volete invertire l’audio o massimizzarne la qualità, vi consigliamo di affidarvi a un software di montaggio professionale. Il migliore, secondo noi, è lo strabiliante ed efficace FilmoraPro.

Invertire l’audio usando FilmoraPro è una vera e propria passeggiata. È sufficiente cliccare sulla clip audio presente nella timeline, accedere alla scheda Effetti, cliccare sull’opzione Audio e selezionare la voce Inverti Audio. Seguendo questa procedura, l’audio verrà invertito automaticamente. Per modificare la velocità di riproduzione invertita, basta cliccare sulla clip audio nella timeline e selezionare la voce Velocità/Durata per accedere all’omonimo riquadro.

 FilmoraPro – Inversione Audio

Oltre a modificare la velocità di riproduzione, con FilmoraPro è possibile sincronizzare automaticamente l’audio, aggiungere effetti di transizione e ridurre i rumori di fondo senza difficoltà. Date un’occhiata al video tutorial in basso per fare la conoscenza delle procedure di uso basilari. Non perdete altro tempo e cliccate subito sul pulsante di download per scaricare la versione di prova oggi stesso!

 Scarica la Versione Windows  Scarica la Versione Mac


I 3 Invertitori di Audio Online Migliori

Invertire canzoni e altri file audio è una procedura semplice e diretta, che non dovrebbe richiedere troppo tempo. Diamo un’occhiata ad alcune delle migliori soluzioni online per riprodurre l’audio al contrario in quattro e quattr’otto.

1. 3 PM Reverser

 Migliori Invertitori Audio

Questa piattaforma gratuita permette di invertire l’audio nel giro di pochissimi minuti. Per prima cosa, bisogna cliccare sul pulsante Seleziona File e selezionare il file che si desidera invertire. La dimensione massima per i file audio caricabili è di 20 MB. Al termine del caricamento dell’audio sulla piattaforma, il file verrà invertito automaticamente e potrete procedere con lo scaricamento cliccando sul pulsante Download. L’unico svantaggio di PM Reverser è rappresentato dall’impossibilità di modificare le impostazioni di inversione dell’audio, essendo l’operazione completamente automatizzata.

2. Online MP3 Reverser

 Migliori Invertitori Audio

Online MP3 Reverser permette di invertire, con estrema rapidità e semplicità, brevi registrazioni di ogni tipo. La piattaforma web supporta quasi tutti i formati audio più usati e diffusi, tra cui wav, ogg, m4a, aac e, ovviamente, mp3, come suggerisce il nome del sito. La dimensione massima per i file audio caricabili è di soli 10MB. Invertire una canzone o un effetto audio è facilissimo. Basta cliccare sul pulsante Seleziona File per importare il file da invertire e poi cliccare su Invertilo per avviare l’inversione. Al termine della procedura, bisogna cliccare sul pulsante Download per salvare il file audio sul computer.

3. TwistedWave Online Audio Editor

 Migliori Invertitori Audio

Sebbene sia utilizzabile a titoli gratuito, TwistedWave Online Audio Editor necessita della creazione di un account per poter eseguire il salvataggio dei file invertiti. In aggiunta, il piano gratuito presenta limiti relativi alla lunghezza dei file e alle funzioni di editing. Tuttavia, TwistedWave Online Audio Editor è l’unico sito web che permette di scegliere se modificare file già esistenti o registrarne di nuovi. I file audio possono essere importanti dal computer, dalla piattaforma SoundCloud o da Google Drive. In seguito al caricamento su TwistedWave Online Audio Editor, il file verrà visualizzato come forma d’onda. Cliccando sul menu Effetti e selezionando l’opzione Inverti, è possibile riprodurre l’audio al contrario. Dopo aver applicato l’effetto, bisogna cliccare su Download nel menu File per accedere alla finestra Esporta Audio, tramite la quale è possibile personalizzare le proprietà del file prima di salvarlo sul computer.

Il Miglior Software per Invertire l’Audio

Attualmente, il mercato mette a disposizione tantissime soluzioni gratuite per l’inversione dell’audio, tutte sufficientemente potenti da soddisfare l’utenza media. Il programma che vi consigliamo è Audacity, un prodotto efficace e professionale per riprodurre i file al contrario e non solo. Questo software gratuito, open source e multi-piattaforma è stato scaricato ben 62.5 milioni di volte dalla release al 2018. Questi numeri ci suggeriscono chiaramente il potenziale del programma.

Audacity è compatibile con sistemi operativi Mac, Linux e Windows, e offre una modalità intuitiva e pratica per invertire i file audio. Dopo aver scaricato, installato e avviato il programma, bisogna importare il file audio. Per farlo, selezionate l’opzione Audio dal sotto-menu Importa accessibile dal menu principale File. In alternativa, usate la scorciatoia di tastiera Ctrl + Shift + I per selezionare il file da importare.

L’audio verrà visualizzato come forma d’onda sulla comoda timeline del programma. A questo punto, è possibile selezionare la porzione del file da invertire cliccando e tenendo premuto il cursore mentre lo si trascina per eseguire la selezione desiderata. La scorciatoia Ctrl + A può essere usata per selezionare il file per intero. Se lo si preferisce, è possibile anche accedere al menu Modifica, cliccare su Seleziona e scegliere la voce Seleziona Tutto.

 Migliori Invertitori Audio

Quando siete soddisfatti della selezione effettuata, cliccate sul menu Effetti e poi sulla funzionalità Inverti. Il software eseguirà l’inversione della porzione del file che avete selezionato. Cliccando poi sul pulsante Play, potrete ascoltare il risultato della procedura. Usate infine l’opzione Esporta Audio dal menu File per salvare il file invertito scegliendo la cartella di destinazione.

L'App Migliore per Invertire l'Audio su iOS e Android

Ascoltare canzoni ed effetti al contrario sul proprio smartphone può essere un vero e proprio spasso. Se siete interessati a esplorare le possibilità di riproduzione inversa su dispositivi iPhone e Android, continuate a leggere!

1. Reverse

 Migliori Invertitori Audio

Il lettore multimediale Reverse è un’applicazione Android che permette di invertire audio e musica con facilità. Reverse permette anche di velocizzare o rallentare la riproduzione fino a 4 volte, così come di regolare la tonalità. L’applicazione supporta diversi formati di file (WAV, MP3, OGG e FLAC), ma impiega un bel po’ di tempo a elaborare file di grandi dimensioni. Considerando che una canzone di tre minuti può occupare fino a 20MB, è assolutamente cruciale fare attenzione alla quantità di spazio disponibile sul proprio dispositivo prima di usare Reverse.

2. Reverse Audio

 Migliori Invertitori Audio

Reverse Audio permette agli utenti di iPhone di invertire file audio registrati da soli con pochi e semplici passaggi. L’app supporta la registrazione di audio e procede automaticamente con la riproduzione al contrario dei contenuti registrati. Durante la riproduzione è anche possibile modificare la frequenza e la tonalità. Reverse Audio permette di importare file audio da altre app (con l’opzione Condividi), ma non supporta l’importazione diretta nell’app. La carenza di funzioni di modifica dell’audio rende quest’applicazione iOS una scelta adatta solo a chi desidera invertire i propri file audio e non ha esigenze avanzate.

Conclusioni

Riprodurre canzoni ed effetti audio al contrario più condurre a risultati inaspettati. È per questo che farlo è così divertente. Speriamo che le soluzioni gratuite che abbiamo scelto di proporvi possano aiutarvi a ottenere i risultati sperati, permettendovi magari di realizzare effetti da usare in video che diventeranno virali. Qual è il vostro modo preferito per invertire audio? Quali sono i programmi che usate? Fatecelo sapere nei commenti!

Jun 09,2020 11:09 am